MASTER Di Analisi Transazionale in campo organizzativo

 CORSO DI FORMAZIONE AVANZATA POST UNIVERSITARIA

Anno Accademico 2016/2017

Eureka Servizi

Finalità

Il Master annuale di primo livello in “Analisi Transazionale in campo organizzativo” è un completo programma di alta formazione universitaria e con valore legale, che forma professionisti con competenze di eccellenza in Analisi Transazionale applicata al campo organizzativo.

L’Analisi Transazionale, fondata da Eric Berne, negli stati uniti, è un approccio particolarmente efficace e testato a livello mondiale nella lettura e nella gestione delle dinamiche relazionali presenti nelle organizzazioni. È infatti un approccio che ormai da diversi decenni viene adottato per promuovere lo sviluppo organizzativo anche nel nostro paese, per questo le organizzazioni internazionali di Analisi Transazionale (EATA, ITAA) riconoscono al campo organizzativo una sua specificità legata all’ampia diffusione delle attività condotte secondo questo approccio in aziende pubbliche e private, nella formazione, nel coaching, nella consulenza, nella supervisione, nella valutazione e nella progettazione.

In estrema sintesi la filosofia AT si propone di favorire uno sviluppo organizzativo che migliori contestualmente l’efficacia delle organizzazioni, il clima nella vita di queste e il benessere di chi ne fa parte.

Il Master, organizzato dall’Istituto Universitario Carolina Albasio in partenariato con Eureka Servizi srl permette agli allievi di acquisire metodologie, tecniche e conoscenze per diventare consulenti organizzativi ad indirizzo analitico transazionale, capaci di indirizzare l’operato proprio e delle proprie organizzazioni  nella direzione del cambiamento, dell’efficacia, della propria attività, dell’attenzione al clima organizzativo e del benessere delle persone nell’esercizio dei propri ruoli organizzativi e professionali.

il percorso formativo proposto dal Master ha come presupposto di base il valore aggiunto della professionalizzazione e dell’acquisizione di competenze con un rilievo trasversale e internazionale, riconosciute e spendibili nei circuiti di business europeo ed oltre. L’occasione di incontro con docenti qualificati dalle associazioni internazionali di Analisi Transazionale (EATA e ITAA) come Analisti Transazionali docenti e supervisori (TSTA e PSTA) provenienti da contesti  nazionali e extra nazionali ed il continuo riferimento a materiale didattico implementato in un’ottica internazionale, consentirà ai partecipanti di approcciare una  prospettiva di contatto con realtà organizzative complesse che favorisce la costruzione di reti di contatto nazionali ed estere.

Programma

Il Master, della durata di un anno accademico è organizzato in due moduli la frequenza dei quali consente di acquisire il titolo di master universitario di primo livello. I due moduli sono così articolati:

  1. Introduzione all’analisi transazionale in campo organizzativo;
  2. Approfondimenti dell’AT organizzativa.

Per il Primo modulo: “introduzione all’analisi transazionale in campo organizzativo”, l’obiettivo è quello di fornire ai partecipanti una conoscenza approfondita dell’AT e del suo sviluppo riguardo agli aspetti intrapsichici, interpersonali ed organizzativi con un approccio teorico-pratico.

Le materie trattate nel corso del primo modulo riguardano la teoria di base dell’AT applicata al campo organizzativo: stati dell’io, transazioni, comunicazione e scambio di riconoscimenti, contratti bilaterali, triangolari e multipli, copioni individuali e organizzativi.

Nel secondo modulo “approfondimenti dell’AT organizzativa” ci si propone di esplorare il ruolo professionale di futuri consulenti formatori o manager partecipanti definendo attraverso l’approfondimento della teoria analitico transazionale le strategie di miglioramento delle proprie prassi professionali possibili ed efficaci.

Le materie trattate nel corso del secondo modulo completano la teoria di base dell’AT applicata al campo organizzativo e sono affiancate ad approfondimenti legati a specifiche abilità professionali: i giochi psicologici nelle organizzazioni, le svalutazioni, il sistema ricatto, la teoria dei ruoli, il coaching.

I Modulo: Introduzione all’Analisi Transazionale in campo organizzativo

1° e 2° giornata (14 ore)

22 e 23 ottobre 2016 – Ugo De Ambrogio e Gianluca Santarelli

PRESENTAZIONE DELL’INTERO PERCORSO OKNESS

La filosofia di base dell’A.T.

  • Le regole nazionali ed internazionali di A.T.
  • Principi di etica professionale: il codice deontologico EATA
3° e 4° giornata (14 ore)

19 e 20 novembre 2016 – Andrea Dondi

LA STRUTTURA DI PERSONALITA’ SECONDO L’A.T.

  • Definizione degli stati dell’ IO
  • Analisi strutturale e analisi funzionale
  • Le quattro diagnosi
  • Elementi di patologia strutturale e patologia funzionale degli stati dell’ IO
5° e 6° giornata (14 ore)

17 e 18 dicembre – Gianluca Santarelli

LA COMUNICAZIONE E I RICONOSCIMENTI

  • La comunicazione diretta
  • Le transazioni
  • Transazioni incrociate, ulteriori, e multiple
  • La comunicazione in azienda
  • La teoria degli strokes
  • Riconoscimenti condizionati e incondizionati
  • La scambio di riconoscimenti nei contesti professionali
7° e 8° giornata (14 ore)

21 e 22 gennaio 2017 – Francesca Merlini

IL CONTRATTO

  • Le diverse forme di contratto
  • I contratti triangolari
  • Contratti pluriangolari e multipli
  • Il contratto come strumento di analisi organizzativa
9° e 10° giornata (14 ore)

11 e 12 marzo 2017 – Gianluca Santarelli

IL COPIONE E IL COPIONE NELLE ORGANIZZAZIONI

  • Definizione di copione
  • I messaggi di copione
  • Le decisioni di copione
  • I tipi di copione
  • Il minicopione
  • Il copione e le posizioni esistenziali in azienda
  • L’analisi del copione nelle organizzazioni
11°giornata (7 ore)

8 e 9 aprile 2017 – Ugo De Ambrogio

I RUOLI NELLE ORGANIZZAZIONI

  • La teoria dei ruoli di B. Schmid
  • Ruoli e persone
  • Restrizioni di ruolo e strategie per fronteggiarle

II Modulo – Approfondimenti dell’AT organizzativa

1° e 2° giornata (14 ore)

6 e 7 maggio 2017 – Francesca Merlini

I GIOCHI, LE SPINTE E I PASSI PER IL SUCCESSO NELLE ORGANIZZAZIONI

  • Il concetto di gioco in AT
  • Modi per descrivere i giochi in AT
  • Il concetto di spinta (driver) e il controcopione
  • Le spinte nelle organizzazioni
  • Le spinte come passi per favorire il successo nelle organizzazioni
3° e 4° giornata (14 ore)

10 e 11 giugno 2017 – Andrea Dondi e Simona Ramella Paia

SIMBIOSI, COMPORTAMENTI PASSIVI E SVALUTAZIONI

  • Il concetto di simbiosi secondo gli Shiff
  • Simbiosi fisiologica e patologica
  • I comportamenti passivi
  • Il concetto di svalutazione
  • Il concetto di ridefinizione
  • La matrice della svalutazione
5° e 6° giornata (14 ore)

16 e 17 settembre 2017 – Simona Ramella Paia

IL SISTEMA RICATTO

  • Il racket in AT
  • Il sistema ricatto
  • Il racket in azienda
7° e 8° giornata (14 ore)

14 e 15 ottobre 2017 – Ugo De Ambrogio

I GRUPPI E LA LEADERSHIP IN AT

  • Il gruppo secondo Berne
  • Le dinamiche di gruppo per Bion e Berne
  • Le fasi di vita del gruppo di P. Clarkson
  • La leadership nei gruppi
9° e 10° giornata (14 ore)

11 e 12 novembre 2017 – Andrea Dondi e Ugo De Ambrogio

PSICOPATOLOGIA DEI GRUPPI E DELLE ORGANIZAZIONI

GLI STATI DELL’IO DELLE ORGANIZZAZIONI E LE CULTURE ORGANIZZATIVE

11°giornata (3 ore)

16 e 17 dicembre 2017 – Gianluca Santarelli

PREPARAZIONE DELL’ESAME FINALE

Totale secondo modulo = 73 ore

Totale ore di aula del Master 150 ore

Metodologia

Il percorso di Master prevede l’alternanza di momenti teorici ed esercitazioni pratiche, strutturate in discussioni di gruppo, role playing, sperimentazioni. Il Master ha, infatti, un’impostazione pragmatica volta a rendere da subito i partecipanti in grado di applicare concretamente le proprie conoscenze e competenze.

Al termine del Percorso il corsista  possederà una competenza adeguata della teoria AT (con particolare attenzione alla diagnosi organizzativa e alla capacità di definire i bisogni organizzativi), una consapevolezza delle dinamiche presenti nella relazione di consulenza organizzativa e nei rapporti gerarchici interni alle organizzazioni  (con particolare attenzione alle transazioni, ai giochi e ai comportamenti passivi), una conoscenza delle tecniche di intervento (che comporta la capacità di sceglierle in maniera adeguata al contesto). Infine avrà migliorato la propria capacità di riflettere sulle proprie prospettive di lavoro e di elaborare opzioni e strategie di miglioramento dei propri ed altrui comportamenti organizzativi (per esempio valutata attraverso i progetti di sviluppo elaborati, o nel modo in cui discute e presenta il suo lavoro).

Alla conclusione del Master si prevede un momento di valutazione degli apprendimenti. La valutazione comporterà diversi aspetti: una valutazione sulle competenze teoriche, una sugli aspetti di consapevolezza personale ed uno sulla pratica, con particolare attenzione alla relazione.

Faculty

Il Corpo Docente è composto da Analisti Transazionali certificati da EATA (European Association of Transactional Analisys) e ITAA (International Transactional Analisys Association) docenti e supervisori (PTSTA e TSTA), sono scelti tra gli Analisi Transazionali italiani con una esperienza consolidata e provata nell’ambito organizzativo sia nazionale che internazionale.
La direzione del Master è affidata al Prof. Gianluca Santarelli (TSTA – O) e il corpo docente sarà formato da:

Ugo De Ambrogio (TSTA – O)
Andrea Dondi (TSTA – P)
Francesca Merlini (PTSTA – O)
Simona Ramella Paia (PTSTA – P)

Ammissione

Il Master in Analisi Transazionale in campo organizzativo è rivolto a laureati in qualsiasi disciplina e a diplomati. Il Master è a numero chiuso per garantire la qualità delle attività didattiche: i candidati per essere ritenuti idonei, sosterranno un colloquio di tipo motivazionale con un docente.

Durata e periodo di svolgimento

Le giornate di formazione si tengono nei giorni di Sabato e Domenica dalle ore 9.30 alle ore 17.30. La frequenza alle lezioni in aula è obbligatoria con un massimo consentito di assenze pari al 25%.

Il master incomincerà nel mese di ottobre 2016 e si protrarrà impegnando i corsisti uno o due weekend al mese (agosto escluso) per 16 mesi, fino al dicembre 2017.
L’esame finale sarà sostenuto dai corsisti nel febbraio 2018.

Possibili sviluppi

Al termine del Master per chi desiderasse proseguire lo studio, sarà possibile continuare per un ulteriore anno di approfondimento al fine di ultimare la preparazione per l’esame internazionale CTA – O (analista transazionale certificato dalle associazioni internazionali EATA e ITAA in campo organizzativo).

Tale Certificazione è riconosciuta in ambito europeo ed internazionale (EATA e ITAA) ed attesta l’acquisizione di competenze riconosciute come valide nei suddetti ambiti.

Attestato

La certificazione rilasciata al termine del Master ha valore legale a livello nazionale come Master universitario di primo livello e forma punteggio nei concorsi pubblici.

Gianluca Santarelli
Amministratore Unico a Eureka! Servizi una società italiana che realizza progetti di formazione e consulenza per la crescita delle aziende e dei loro collaboratori.
Recommended Posts

Leave a Comment

Contattaci

Potete inviarci una e-mail da qui, sarete contattati al più presto.

0

Start typing and press Enter to search